Tuesday, March 6, 2012

Decalogo dell'Avanguardista al Campo (1930)


1. Porta con fierezza la divisa che il Duce ti ha data.

2. È il tuo contegno che farà giudicare il tuo paese e la tua Famiglia.

3. Per te non c'è prigione: se non sarai degno della divisa essa ti verrà tolta.

4. La disciplina è dei forti: l'Avanguardista che vuol essere degno del Fascismo non può essere che un forte.

5. La tenda ti deve essere cara come la casa: da questa uscirà il cittadino, da quella il milite.

6. Se la paglia e poca, pensa che la terra e dura: ed ancora più dura e stata la roccia contesa del Carso.

7. Non disprezzare la gavetta! Sarebbe come tu profanassi il simbolo del nostro Fante.

8. Se il brodo sa di fumo specchiandoti in esso fa che nella sua breve superficie affiori l'immagine della tua contentezza.

9. Se il pane è duro ricordati che ci sono quelli che ne hanno bisogno e non lo possono avere.

10. Avanguardista dell'Etna e tu delle Alpi ricordati che la giovinezza è sempre la grande fonte delle più belle amicizie.